Sentenza infra 1.033 euro: niente registro fino alla Cassazione.

Con una nota ieri pubblicata, il Ministero di Giustizia ha chiarito che le sentenze e provvedimenti sotto i 1.033 euro, mantengono il non assoggettamento all’imposta di registro anche in appello e Cassazione.
A tale risultato il Ministero giunge mediante l’interpretazione della sentenza della Cassazione n. 16310 del 16.07.2014 e della risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 97/e del 10.11.2014.