ART. 22 Legge n. 247/2012: PETIZIONE DEL SINDACATO AVVOCATI DI FIRENZE

In data 16/05/2016 si è tenuto, nel Palazzo di Giustizia presso i locali del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, l’evento organizzato dal Sindacato Avvocati di Firenze in collaborazione con la Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Firenze sul tema della nuova disciplina relativa all’accesso ai corsi per il conseguimento del patrocinio di fronte alle giurisdizioni superiori.

La tavola rotonda, coordinata dall’Avv. Edoardo Magnini del Sindacato Avvocati di Firenze, ha visto la partecipazione del Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, Avv. Sergio Paparo, del Presidente del Sindacato degli Avvocati di Firenze, Avv. Alessandro Mori, dell’Avv. Giovanni Bertino, consigliere nazionale del direttivo dell’Associazione Nazionale Forense, nonché dell’Avv. Lorenzo Vannozzi, unico collega in Toscana ad aver affrontato e superato il nuovo iter per il conseguimento dell’abilitazione.

Grazie ai ricchi contributi offerti dai relatori ed agli spunti di riflessione emersi, sono state messe in luce le numerose problematiche sottese all’art. 22 della Legge Professionale Forense (Legge n. 247/2012) ed alla conseguente attuazione regolamentare dettata dal successivo regolamento n. 1/2015 del Consiglio Nazionale Forense e che, inevitabilmente, rendono la disciplina così come introdotta gravemente lesiva degli interessi, delle condizioni di lavoro e delle aspirazioni professionali degli avvocati ed in particolare dei giovani colleghi.

A tale scopo, rilanciando una battaglia iniziata già da prima dell’emanazione del regolamento attuativo del CNF, il Sindacato Avvocati di Firenze ha deciso di portare avanti e rilanciare la petizione al Ministro della Giustizia affinché si faccia promotore di un’iniziativa legislativa di modifica delle storture normative introdotte, comprese tutte quelle inerenti i nuovi meccanismi di accesso alla professione sulle quali il Sindacato Avvocati di Firenze, sostenuto dall’Associazione Nazionale Forense, ha già fatto sentire la sua voce.

La petizione, che ha già raccolto un numero elevato di firme, ha bisogno del sostegno di tutti i colleghi.

Per questo Vi invitiamo a leggerla e firmarla cliccando sul link sottostante

PETIZIONE DEL SINDACATO AVVOCATI DI FIRENZE 

In alternativa, Vi segnaliamo che è attivo anche il sistema di raccolta delle firme cartaceo, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 al piano zero del Palazzo di Giustizia.

Firmiamo tutti!